La Festa di San Bartolomeo
19.08.14
Tradizionale invece la presenza della Filodrammatica Don Bosco che la sera del 22 agosto, ripropone a tutti – sempre nel Giardino Boschine alle 21,30 – l’ultimo successo “E due camee” (Le due cameriere). La vigilia della festa, sabato 23 agosto, concerto della banda musicale Cardinal Cagliero diretta dal maestro Ambrogio Guetta. Sabato 23 e domenica 24, a cura dell’associazione “Varagine.it”, in piazza San Bartolomeo esposizione di foto antiche con la proiezione prevista la sera del 23 agosto durante il concerto. Il 24 ci sarà anche la mostra di pittura del Gruppo artisti varazzesi in piazzetta dei Vegerio, mentre in piazza San Bartolomeo, alle 17,30, saranno estratti i 12 numeri vincenti della lotteria a cui seguirà, alle 18 in oratorio, l’incontro “L’oratorio di san Bartolomeo fra storia e tradizione” a cura di Lorenzo Grazioli Gauthier. Non va dimenticata la pesca di beneficenza, dal 21 al 24 agosto.

Questi però sono gli eventi collaterali al momento più importante, ovvero la festa religiosa del 24 che quest’anno cade di domenica. Il cammino di preparazione si articolerà così: giovedì 21 agosto alle 20,30, Esposizione del Santissimo Sacramento, Vespro con breve omelia a cura di un sacerdote domenicano e Benedizione eucaristica; venerdì 22 stesso programma, ma con Rosario meditato anziché il Vespro; sabato 23 alle 18,30 Messa festiva celebrata da Fra Candido con l’animazione del coro San Domenico.

Domenica 24: prima Messa alle 8 celebrata dai Domenicani, alle 10,30 Messa solenne presieduta da don Luciano Ziraldo e accompagnata dal coro san Domenico diretto dal maestro Lorenzo Gavarone. Saranno presenti i confratelli e le consorelle dell’oratorio in cappa bianca, i Priori in veste ufficiale delle Confraternite di Varazze. Come sempre sarà l’occasione per ricordare confratelli e consorelle defunti e sancire l’ingresso dei nuovi entrati a far parte del sodalizio. In serata, alle 19,30 la celebrazione del Vespro poi, sul sagrato dell’oratorio, la preghiera a San Bartolomeo seguita dalla suggestiva cerimonia della consegna della mazzetta da parte del Priore Gio Batta Bassafontana al confratello Giuseppe Fazio “Cantunè”. Accompagnata dalle note della marcia “Negritta”, suonata dalle bande Cardinal Cagliero e Città di Cogoleto, la processione con la cassa del patrono e i crocifissi si snoderà per le vie del Borgo Solaro per concludersi poi con il ritorno in oratorio.