dal sito Associazione Albergatori Varazze
11.03.15
I borghi
Castagnabuona, Pero, Cantalupo, Casanova, Alpicella, Faje: con pochi minuti d'auto, tra orti e uliveti, raggiungiamo le frazioni di Varazze. Per conoscere questi borghi adagiati sulle colline che meritano di essere visitati, alla scoperta dei sentieri e dei paesaggi che ci riserva la grande area verde distesa alle spalle di Varazze. Sono tanti e diversi gli itinerari escursionistici e non, che si inerpicano nei boschi di querce, faggi, lecci, castagni e aghifoglie. Enti e associazioni locali organizzano periodicamente escursioni guidate per gli ospiti. Da visitare la Mostra del Museo Archeologico all'Alpicella e il bellissimo percorso botanico dell'Eremo del Deserto, strutturato ad anello ed esteso per circa due chilometri e mezzo.
Monte Beigua
Monte Beigua
Arrivati in vetta al Monte Beigua, colpisce subito l'incredibile panorama che si può ammirare nelle giornate di cielo terso. Ci troviamo a 1287 metri d'altezza sullo spartiacque appenninico, dove passa l'itinerario escursionistico dell'Alta Via (info: www.altaviadeimontiliguri.it) e il nostro sguardo ad occhio nudo abbraccia a sud la vista di quasi tutto l'arco costiero ligure, oltre Capo Mele fino alle Alpi Apuane. Ad ovest vediamo tutto l'arco delle Alpi Marittime poi volgendo verso nord, il Monviso e poi più lontano, oltre la Pianura Padana, si distinguono il Monte Bianco, il Cervino e il Monte Rosa. Siamo nel Parco naturale del Beigua: le aree pic-nic d'estate accolgono i gitanti e d'inverno a volte si coprono di neve. L'area è oggi costituita in parco regionale e riconosciuta dall'Unesco come geoparco, patrimonio mondiale da tutelare e valorizzare.